• baby chic 600x600
  • banner campus2019 500x500
  • med500x500
  • logo campus400x55
  • mineo ferramenta400x60

Isis, il jihadista di Aspra arrestato nella notte insieme ad un marocchino.

on . Postato in Principale

Il terrorismo dell'Isis arriva fino a casa nostra, nella notte la Digos ha tratto in arresto 2 giovani, Giuseppe Frittitta 24 anni di Aspra, camionista per lavoro e Ghafir Ossama, marocchino, di 18 anni. I due si allenavano a diventare "lupi solitari"  proprio il bagherese Giuseppe Frittitta avrebbe fatto apologia del terrorismo, mantenendo contatti con soggetti noti per essere vicini ad ambienti dell'Islam più radicalizzato. Frittitta, inoltre, su Instagram, postava video che inneggiavano al Jiahd. “Yusuf il siciliano, servo devoto di Allah”  si faceva chiamare.

Giuseppe FrittittaGiuseppe Frittitta è stato arrestato questa mattina dai poliziotti della sezione Antiterrorismo della Digos di Palermo a Bernareggio (Monza), dove si era trasferito da qualche tempo e lavorava come caminonista. E’ accusato di istigazione e autoaddestramento al terrorismo. Disposto il fermo anche per un giovane marocchino, Ossama Ghafir, 18 anni compiuti a gennaio, residente a Cerano, provincia di Novara. Un anno intenso per Frittitta e Ghafir erano in costante contatto attraverso i social: discutevano su come fasi crescere barba e capelli, alla maniera dei “mujaheddin”, e soprattutto su come addestrarsi alla guerra santa, attraverso attività di “soft air” e palestra. Meditavano di partire per la Siria, al fianco dei miliziani dell’Isis. In chat definivano “grandi” i combattenti dello Stato Islamico. Negli ultimi mesi, i due fermati avevano intensificato le loro attività.