• logoasdsito
  • LogoStepIn ICT 460x60 Soluz
  • frigo460x60
  • mast car smart460x60
  • master car ford460x60
  • mineo ferramenta400x60
  • LogoStepIn ICT 460x60 Servizi
  • LogoStepIn ICT 460x60

Altavilla Milicia, arrestati gli autori delle rapine violente ad anziani

on . Postato in Principale

Tutto come stabilito e pianificato organizzavano la selezione delle vittime, solitamente gli anziani, mentre un secondo faceva da collegamento con chi avrebbe dovuto organizzare la squadra operativa mettendo a segno il colpo. I carabinieri hanno arrestato e rinchiuso in carcere con l’accusa di rapina aggravata in concorso i componenti di una spietata banda: si tratta del 44enne Giuseppe Vincenzo Abbinanti, di Altavilla Milicia, il 48enne Aurelio Di Gaetano, originario di Calatafimi (Trapani) ma domiciliato nel campo rom palermitano, così come il 34enne Sukurij Abazi conosciuto come “Ciccio” e il 37enne George Grosaru, romeno e conosciuto negli ambienti come Giorgio.

Le risultanze investigative dei carabinieri della compagnia di Bagheria con l’operazione “Oltre”, culminate nell’ordinanza firmata dal gip di Termini Imerese, hanno permesso di ricostruire alcune rapine compiute tra i mesi di luglio e settembre scorsi. Nel primo caso ad essere presa di mira è stata una donna di 70 anni. I malviventi sono entrati a casa sua nel cuore della notte, l’hanno immobilizzata utilizzando una cintura e hanno rubato qualche orologio di valore e la fede nuziale dell’anziana.

La seconda rapina risale a settembre, quando la banda ha colpito ad Altavilla approfittando dei festeggiamenti per la Madonna. “Hanno fatto irruzione in casa di un anziano - ricostruiscono dal Comando provinciale - che in quel momento si trovava solo. Lo hanno bloccato e gli hanno portato via gioielli e denaro contante". Recentemente "Giorgio" è stato arrestato dai carabinieri di Palermo in quanto destinatario di un mandato di cattura europeo per delitti contro il patrimonio. Abbinanti, invece, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto negli scorsi giorni per il rischio di fuga: semrebrebbe che fosse pronto a lasciare l’Italia.