• logo campus400x55
  • mineo ferramenta400x60

Misilmeri, arrestato un uomo per un posteggio

on . Postato in Cronaca

Tutta colpa di un posteggio. Questi i fatti, ieri sera in tarda serata, due famiglie molto numerose di Portella di Mare, una frazione di Misilmeri.

Un uomo sarebbe sceso dalla sua abitazione, accompagnato dai figli e dal genero, e avrebbe iniziato a litigare con i vicini di casa per un’auto parcheggiata dove, a detta sua, non doveva stare.

 Da lì a breve si è scatenata una rissa. Ad essere coinvolti gran parte dei membri delle due famiglie, intervenuti nel frattempo, tra cui anche donne, anziani, portatori di handicap e bambini. Altri vicini, sentendo le urla provenire dalla strada, hanno subito chiamato i carabinieri. Sul posto è arrivato il reparto della radio mobile di Misilmeri, insieme a quattro ambulanze perché, durante la colluttazione, un paio di persone sono rimaste ferite. Nelle fasi d’intervento, B.A., un ragazzo di 30 anni, ha continuato a sferrare calci e pugni ad uno dei vicini, non fermandosi neppure dopo l’intimazione degli uomini delle forze dell’ordine. Sono così scattate le manette per resistenza a pubblico ufficiale e rissa. Il giudice, Teresa Ciccarello, ha convalidato l’arresto e sottoposto il ragazzo all’obbligo di firma. Alla base del litigio ci sarebbero dei precedenti screzi tra due famiglie della zona. Schiamazzi di bambini, il volume della tv troppo alto, la mancata chiusura del portone d’ingresso e il posteggio, lo stesso che ha portato, ieri, alla rissa. Futili motivi, con radici radicate nel tempo, e che hanno coinvolto le due famiglie in un contenzioso continuo. I vicini delle palazzine adiacenti, infatti, hanno raccontato che non era inusuale vederli litigare, alle volte anche alzando i toni. Fino alle minacce e, ieri, alle mani.

fonte livesicilia.it