• logospazioelettorale400x55
  • logo campus400x55
  • logo campus400x55
  • mineo ferramenta400x60

Palermo, festa di primavera al Parco Uditore

Scritto da Redazione on . Postato in Spettacoli

Il Parco Uditore di Palermo ospita anche quest'anno la "Festa di Primavera" che apre le porte alla bella stagione.

Fra mercato degli artigiani, degustazioni enogastronomiche locali, chioschi, è in programma per il fine settimana tra sabato e domenica e offre tutti gli ingredienti di rigore per festeggiare l’arrivo della stagione dei profumi e dei colori.

Agli appassionati di sport saranno dedicati stand interamente riservati al fitness e al benessere, per i più piccoli invece verranno organizzati laboratori ludico ricreativi con tante divertenti attività riconnesse al tema della primavera.

Musica e danze orientali si alterneranno sul palco (visualizza programma completo della manifestazione) ma l’evento più atteso della festa di Primavera sarà come ogni anno la "Color Spring run" che attraverserà Palermo per giungere al Parco Uditore con il tradizionale "Holi color party".

Si attraverseranno le strade principali della città scandendo i chilometri che ci separeranno dal Parco Uditore con dei lanci di polvere colorata, tutti possono partecipare alla color spring run, bambini, ragazzi, famiglie, mamme con passeggini, non è una gara! L’obiettivo sarà solo colorare Palermo con i sorrisi e la felicità dei partecipanti.

La "Festa di Primavera" del Parco Uditore non riceve alcun tipo di contribuzione pubblica, è interamente autofinanziata grazie ai sostenitori, al lavoro dei volontari e di quanti vorranno aiutarci nel raggiungimento della nostra unica finalità: raccogliere fondi per continuare a mantenere e gestire l’unico parco attualmente fruibile della città di Palermo gestito da sempre, ormai da 3 anni, a costo zero per la pubblica amministrazione.

Lo scopo è quello di dimostrare che può esistere un nuovo modo di gestire un bene pubblico senza gravare sul bilancio della Regione, ma semplicemente sfruttando al massimo le potenzialità del Terzo Settore, la solidarietà dei cittadini ed il loro senso di appartenenza al bene comune, l’impegno e l’importanza del volontariato quale esperienza di crescita e di arricchimento.